Attività

 

L’Ecomuseo della Val di Peio “Piccolo Mondo Alpino” è nato nel 2002 con lo scopo di valorizzare al meglio le peculiarità della valeta: l’agricoltura e l’allevamento, il legno e le lavorazioni artigianali, l’edilizia rurale e la religiosità, l’acqua come fonte di ricchezza e di vita.

Promuovere la cultura locale e il senso di identità, orientare la vocazione turistica della valle verso modelli sostenibili sono degli obiettivi perseguiti cercando di coinvolgere gli abitanti e le diverse realtà che operano nel territorio.

 

Per fare emergere l’ ”anima” della valle, l’Ecomuseo ha sviluppo diverse tipologie di attività. Tra queste:

 

Laboratori didattici per grandi e piccini 

 

La Mappa di Comunità

 

Una Mappa di Comunità è un gruppo di abitanti che riflette insieme sulle cose che rendono il luogo in cui si abita diverso dagli altri e per cui vale la pena vivere lì.
La Mappa di Comunità è un processo di crescita collettiva che implica coinvolgimento, ricerca ed impegno, un percorso che porta in luce un profondo legame tra le persone ed il loro territorio.
La nostra Mappa di Comunità, strumento essenziale per costruire il tessuto dell'ecomuseo, ha preso avvio nel 2009 ed ha coinvolto decine di cittadine e cittadini, di tutte le età con abilità e competenze diverse: ricamatrici, fabbri, fotografi e documentaristi, illustratori e grafici...

 

Alcune foto:

Mappa ValetaGruppo_ragazzi4

 

 


Arazzo del lino:

Arazzo Lino

 

Filo-mena & Lan-berto:

Manichini

 

Filmati:

 

Fotografie:

 

 

Giornata del Paesaggio

La Giornata del Paesaggio è un insieme di gesti diversi, ognuno proprio del carattere dell'ecomuseo che lo propone e coerente con il luogo e il tempo in cui avviene, uniti nell'obiettivo di raccontare le diversità e dimostrare che il paesaggio è la somma di infinite azioni, piccole e grandi, materiali ed immateriali.
(tratto dal sito della Giornata del Paesaggio)

 

Compleanno del Paesaggio

Obiettivo della Convenzione Europea del Paesaggio è di adottare politiche in grado di favorire la qualità del paesaggio coinvolgendo nei processi decisionali le popolazioni interessate. La data in cui festeggiare localmente il Compleanno del Paesaggio è lasciata alla libera scelta, purchè ricada all'interno dell'arco di tempo compreso tra il solstizio estivo e quello invernale. Negli ultimi anni per il nostro ecomuseo la data ha coinciso con la Sagra di Strombiano, in cui i volontari si dedicano ai lavori comunitari di salvaguardia e valorizzazione del proprio territorio.

 

Censimento delle risorse

Per un ecomuseo il censimento delle risorse è uno strumento operativo indispensabile che nasce dall'esigenza di conoscere in modo concreto la consistenza e la qualità del patrimonio esistente o potenzialmente disponibile sul territorio. Il censimento costituisce il punto di partenza di una riflessione che coinvolge tutti i membri della Rete invitati a valutare il proprio patrimonio, a confrontarsi con i propri partners per delineare il quadro dei temi, delle risorse e delle opportunità sulle quali investire e progettare  azioni in un ottica di rete.
(tratto dal sito della Rete degli Ecomusei Trentini)