LINUM Val di Peio - Chi siamo


Cronistoria di un’esperienza di comunità

L'idea di costituire l'associazione prende le mosse dalle esperienze maturate nel campo etnografico a Celentino e Strombiano in Val di Peio, dove un gruppo di volontariato locale ha dato inizio, a partire dal 1992, ad attività di ricerca etnografica; inizialmente in forme estemporanee e quasi inconsapevoli e poi via via più mirate e programmate. Lo scopo primario era di riportare alla memoria, in modo particolare delle giovani generazioni, scorci di storia e di vita locale che già appartengono al ricordo e, come conseguenza, essere di sprone alla comunità locale a riappropriarsi della propria identità.

L'impegno è culminato nella realizzazione degli apprezzati documentari IL TEMPO DEL GRANO (1994) ed IL LINO DEI RICORDI (1996), dove vengono ricostruite e dettagliatamente descritte la ceralicoltura e la molinologia nel primo e la coltivazione e lavorazione tradizionale del lino nel secondo.

Il 4 gennaio 1998 viene redatto l'atto costitutivo e, ad un anno di distanza, l'Associazione assume ufficialmente il nome di LINUM, acronimo che richiama il nome latino della pianta del lino. Il terzo documentario, VESTIR DI LANA: pastorizia e ciclo della lana in Val di Peio, vede la luce nel 2000.

Le forme associative svolgono un ruolo fondamentale in una comunità nel costruire e mantenere legami e rapporti fra le persone. Le aggregazioni sono elementi indispensabili per una buona ed equilibrata convivenza che in termini moderni viene definita “tessuto sociale”. L’insostituibile funzione sociale che svolgono trae origine proprio dal loro costituirsi e nel loro operare in forma spontanea.

 


FILM

Vestir di LanaIl Lino dei ricordiIl tempo del Grano